Ricette

Pasta alla tripla arrabbiata

Pasta alla tripla arrabbiata

Un primo piatto che si trasforma in elogio al peperoncino, protagonista del sapore grazie al suo triplice impiego seguendo tecniche differenti

A cura di
Fabio Campoli

Difficoltà

facile

Quantità per

4 persone

Tempo

min.

No

Lattosio

No

Glutine

Ingredienti

  • Spaghetti 280g
  • Peperoncini freschi a cornetto n. 9
  • Peperoncino in polvere 1 cucchiaino
  • Pomodori pelati 500g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai

Preparazione

  1. Iniziate con la preparazione di un soffritto cotto a bassa temperatura: sbucciate l’aglio, tagliatelo a lamelle sottili e trasferitelo in un pentolino insieme ad un peperoncino fresco tritato (precedentemente privato di semi e placenta interni) e tre cucchiai d’olio extravergine.
  2. Portate il pentolino sul fuoco, coprite con un coperchio e lasciate cuocere il soffritto a fiamma dolcissima, finché l’aglio e il peperoncino non risulteranno biondi e morbidi, e il soffritto ben profumato.
  3. A questo punto, passate i pomodori pelati al passaverdure, per poi trasferirli in una casseruola insieme al soffritto.
  4. Coprite con un coperchio e cuocete il tutto a fiamma dolce per pochi minuti.
  5. A parte, friggete i restanti peperoncini freschi interi in una padella con abbondante olio, finché non risulteranno ben appassiti. Una volta pronti, scolateli su carta assorbente e teneteli da parte.
  6. Poco prima di servire, mettete in cottura gli spaghetti in una pentola con abbondante acqua salata.
  7. A parte, preparate una ciotola capiente versandovi all’interno il cucchiaino di peperoncino in polvere e tenendola da parte.
  8. Quando gli spaghetti saranno cotti, scolateli bene e trasferiteli subito nella ciotola con il peperoncino in polvere, saltandoli bene per fargli acquistare sapore: la polvere di peperoncino, infatti, è idrofila, e si discioglierà perfettamente grazie all’acqua contenuta nella pasta, sprigionando inoltre al meglio tutti i suoi aromi.
  9. Condite infine gli spaghetti con la salsa di pomodoro piccante precedentemente preparata, e rifinitela in superficie con due peperoncini freschi per ciascun commensale.

Photo by Giorgia Nofrini

Scritto da Fabio Campoli

Imprenditore e opinion leader del panorama gastronomico, attraverso le sue poliedriche attività incentrate sulla cultura, la promozione, la ricerca e una presenza ininterrotta dal 1998 sulle più note reti televisive italiane e sul web, Fabio Campoli ha coniato un modo di essere chef che si esprime ”in cucina e oltre”.  

Fondatore di Azioni Gastronomiche Srl e direttore della testata Promotori di Gusto, nonché direttore tecnico dei progetti editoriali nazionali Facile Con Gusto e Club Academy,

Fabio Campoli è oggi un affermato professionista che con la propria squadra offre servizi su misura per il mondo della ristorazione, dell’intrattenimento, della formazione, della comunicazione/informazione e della promozione.

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altre ricette