- 5 : inizia il countdown!

Manca poco ad Officine del Sapore, evento dedicato a consumatori e pubblici esercenti: Fabio Campoli ce lo racconta in anteprima

- 5 : inizia il countdown!

Un evento promosso dall’AEPER, dalla FIEPET e dall’Associazione Italiana Gelatieri, con l’obiettivo di entusiasmare consumatori ed esercenti, favorendo il contatto diretto con aziende di prodotti e servizi afferenti alla ristorazione: parliamo di Officine del Sapore, che si terrà dal 17 al 19 novembre 2018 presso il Palazzo dei Congressi di Roma EUR.

Questa seconda edizione sarà arricchita da un ingrediente speciale: lo chef Fabio Campoli, direttore tecnico-artistico dell’organizzazione. Un vero valore aggiunto che sarà “alla portata di tutti” attraverso due iniziative che si svolgeranno nell’ambito dell’evento: la festa del Circolo dei Buongustai, che si terrà sabato 17 novembre dopo le 18.30, e un imperdibile programma di “Instant Learning”, ovvero un susseguirsi di incontri giornalieri con esperti legati al mondo del food&beverage, all’interno di aree dedicate aperte a tutti.

“Officine del Sapore sarà un’occasione imperdibile per trascorrere del tempo “utile” intorno al mondo del food&beverage. – ha dichiarato Fabio Campoli – Attraverso il contatto diretto con i produttori, tante specialità laziali tutte da degustare e un programma ricco di incontri, workshop ed eventi per tutti i gusti, questa seconda edizione promette di entusiasmare e raccogliere sia consumatori appassionati che esperti e imprenditori del mondo della ristorazione, in cerca di nuove idee e spunti per allargare i propri orizzonti, senza trascurare un aspetto che ritengo fondamentale: il loro networking”

Inoltre, alla richiesta di riassumere Officine del Sapore in tre parole, lo chef risponde così: 

“E’ curioso che inizino tutte con la lettera “c”: condivisione, cultura e consapevolezza. La condivisione si lega al nostro desiderio di dare la possibilità ai visitatori di poter conoscere, degustare e intrattenersi in un ambiente che sarà davvero ricco di produttori, chef ed esperti del settore, dai quali apprendere le più svariate nozioni all’interno delle IS.LE (Instant Learning, ndr), tre aree distinte che tratteranno di project management legato alla ristorazione, di conoscenza e analisi sensoriale degli alimenti e di nuove tecniche di cucina e tecnologie di cottura. E’ facile dedurre quindi che le altre due parole, ovvero “cultura” e “consapevolezza”, rappresentano dunque la mission dell’evento per me ed il mio gruppo di lavoro di Azioni Gastronomiche Srl”.

Officine del Sapore: un’autentica convergenza di gusto e cultura.

Per consultare il programma completo, e per informazioni e prevendite, visitate il sito ufficiale: www.officinedelsapore.it

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff in costante elaborazione e ricerca di informazioni utili e attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli