Un nuovo amore chiamato sedano

Nei negozi locali va a ruba: alla base della sua fama di supercibo, i libri di un guru del food e i social, che hanno fatto esplodere la mania

Un nuovo amore chiamato sedano

Non solo blogger, barzellettieri, musicisti e scrittori: il web è in grado di regalare notorietà persino agli ortaggi! Il grande protagonista della rete, in questo momento, soprattutto in Canada e negli Stati Uniti, è il sedano. E se è difficile stabilire se siano più fotografati i mazzi dell’ortaggio verde oppure le cascate del Niagara, è semplice invece comprendere come sia nata questa nuova mania.

L’eccessiva tendenza al salutismo che - in alcuni casi - diventa un’ossessione, ha giocato il suo bravo ruolo nel “lanciare” foglie e gambi di sedano in quantità industriali nelle cucine del Canada e degli USA. I prezzi dell’ortaggio sono così volati alle stelle, anche per via delle temperature poco favorevoli proprio nelle aree dove lo si coltiva.

Nello specifico, è stato un guru del cibo, noto anche per la sua collaborazione con l’attrice Gwyneth Paltrow (che a sua volta possiede un’azienda di prodotti naturali) a favorire il successo dell’ortaggio, con la pubblicazione di una serie di libri sulle sue proprietà detossinanti.

Bere il succo di sedano, secondo quanto si legge nelle sue pubblicazioni, equivarrebbe ad ingerire una sorta di elisir di buona salute.

Attenzione: l’autore dei fortunati libri è un cosiddetto medium della medicina, autoproclamatosi tale, che fornisce consigli sanitari sulla base di un suo presunto “contatto con il futuro”.

Ma tornando sulla terra, che è la casa naturale del sedano, non è un segreto per nessuno che l’ortaggio abbia proprietà antiossidanti.

E’ ricco di sodio, vitamina K e calcio, ma non in proporzione superiore ad altri vegetali. La comunità scientifica non gli attribuisce certo poteri straordinari (leggete qui il nostro articolo sui Superfood o superfavola / LSC – clicca sul qui per leggere), a differenza del popolo di Instagram, dove il guru del benessere promotore del succo di sedano, ha quasi due milioni di seguaci o follower. Anche su Twitter, non sono poche le stelle di Hollywood che affermano di assumere succo di sedano quasi come se si trattasse di acqua.

Robert De Niro ha dichiarato di berne mezzo litro ogni mattina, a stomaco vuoto. L’attore protagonista di “C’era una volta in America” e di tanti altri capolavori, sostiene che questo gesto allontanerebbe il rischio di fastidiose malattie croniche come il reflusso gastroesofageo, la fibromialgia e la psoriasi. Chissà cosa ne pensa il suo stomaco. Sappiamo cosa pensano gli scienziati: il sedano è composto, per circa il 95%, di acqua e dunque non è un superalimento. Facciamo attenzione quindi: super-informiamoci e impariamo a distinguere le fonti delle notizie.


Fonte: Foodweb

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff in costante elaborazione e ricerca di informazioni utili e attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli