Cuoche vittoriane alla riscossa

Rispolverate le ricette di Mrs Crocombe, il web impazzisce per la “rinascita” di un personaggio vissuto oltre cent’anni fa

Cuoche vittoriane alla riscossa

Apparire in televisione era e continua ad essere l’ambizione di molti, ma per un millennial esistono altri canali per raggiungere la notorietà. YouTube è uno di quelli che ha sfornato il maggior numero di stelle web, in pochissimi anni.

Oltre ai gamer, come Sean William McLoughlin, ci sono cantanti, barzellettieri e ragazzi che recensiscono incontri sportivi. E’ boom anche di programmi sul cibo, con donne che si sono assicurate milioni e milioni di follower semplicemente facendo quello che sanno fare meglio: preparare piatti appetitosi e dal sapore casalingo.

E che dire del fenomeno di Nonna Rosetta, di Casa Surace, che i nipoti hanno lanciato in rete, facendo un clamoroso goal? L’anziana signora “canta”, reintrerpretando i brani più famosi del momento. Una valanga di like, anche in questo caso.

La cucina o meglio l’abilità in cucina è stata una delle prime ad entrare, a pieno titolo, in questa galleria di fenomeni. Ce n’è per tutti i gusti: vegana, macrobiotica, etnica, persino quella di epoca vittoriana.

La rete infatti è letteralmente impazzita per una cuoca che prestava servizio in una residenza signorile, nella contea dell’Essex, in Inghilterra, nella seconda metà del 1800.

Le ricette di Mrs Avis Crocombe sono state ricreate, a beneficio del popolo degli Youtubers. Per loro, i consigli della “signora d’epoca” sono diventati assai preziosi. La donna cucinava per Lord e Lady Braybrooke e annotava tutte le sue ricette in un libro. I testi manoscritti sono stati scoperti da un suo pronipote, circa otto anni fa e donati all’English Heritage, organismo pubblico che gestisce il patrimonio culturale inglese.

Le pagine dei ricettari di Mrs Crocombe hanno ancora tracce di burro, olio e altri ingredienti che lei usava per le sue preparazioni. Tra i piatti che hanno conquistato il web: il Roly Poly Pudding, con cipolle e bacon e il gelato al cetriolo, perché la cuoca di Casa Braybrooke non cucinava soltanto per i ricchi proprietari della residenza, ma anche per i suoi colleghi.

Ovviamente, ad esser diventato famoso, insieme alle ricette originali della signora vittoriana, è il volto della donna che l’ha interpretata, nei video circolati su Youtube, girati in una cucina costruita sul modello di quelle dell’epoca. La vera Mrs Crocombe ha lasciato il mondo reale nel 1927, mai immaginando che un giorno avrebbe varcato i confini dell’Inghilterra, grazie alle sue ricette, e sarebbe diventata la più amata cuoca di un “luogo” che nell’Ottocento nemmeno immaginavano: il web.     


Fonte: Daily Mail

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff in costante elaborazione e ricerca di informazioni utili e attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli