Fabio Campoli per Andrea Sedici

Lo stilista presenta al Museo della Civiltà Romana la nuova collezione abiti da sposa 2023 : a Fabio Campoli la cura gastronomica dell'evento

Fabio Campoli per Andrea Sedici

Andrea Sedici, rinomato stilista italiano, ha presentato il 3 luglio presso il Museo della Civiltà Romana (sito nel cuore del quartiere EUR della capitale) la sua nuova collezione 2023 di abiti da sposa intitolata "Florem". L'affascinante sfilata di 50 modelle su una passerella a specchio installata tra i colonnati della location ha emozionato oltre centocinquanta tra buyer e ospiti presenti, grazie alla visione di abiti meravigliosi, tessuti a mano con materiali pregiati, per dimostrarsi di essere assolutamente all'avanguardia nel campo degli abiti da sposa di qualità 100% Made in Italy

Andrea Sedici è un artista della moda che si distingue per innata eleganza e buongusto, in cui rivivono con attenta consapevolezza tutte le sue esperienze di vita e di lavoro nel mondo intero: le sue ispirazioni nascono da aghi e fili tra cui s'intrecciano passione, tradizione e modernità. Da qui il connubio con un professionista "oltre la cucina", eclettico e "semplicemente differente" come Fabio Campoli, che con la sua squadra di Azioni Gastronomiche ha provveduto all'intrattenimento degli ospiti con aperitivo e pranzo serviti in formato finger food. 

Tra ricette ancorate alla tradizione ed altre frutto dei suoi abbinamenti gourmet, Fabio Campoli ha scelto di inserire nel menu delle polpette di pollo ai pistacchi da intingere in una deliziosa salsa allo yogurt e aneto; la pasta arraganata, primo piatto ideale per l'estate, cotta in forno per assorbimento dell'acqua di pomodori datterini locali freschi, e profumata con basilico e origano freschi; e ancora la sua intramontabile parmigiana di melanzane tradizionale e la sticky cake ai datteri e caffè.

Ecco alcune immagini per raccontarvi l'evento.

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff in costante elaborazione e ricerca di informazioni utili e attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli