L’Oro Ciociaro Al Tartufo

Il limoncello si veste di classe in una nuova versione arricchita con tartufo: è l’Oro Ciociaro di Giuliano Campoli, vera “musica” per il palato da provare anche nei dolci

L’Oro Ciociaro Al Tartufo

“Limoncino” o “limonetto”: così veniva chiamata, negli scritti gastronomici risalenti al XIV-XV secolo, la bevanda alcolica a base di limone più amata e preparata nelle case degli italiani. Il termine vezzeggiativo costruito sul nome del limone, si deve in tutta probabilità all’impiego primordiale di frutti di piccole dimensioni, che rispecchiano effettivamente l’essenza delle varietà più antiche, le quali un tempo non erano frutto di incroci naturali messi in atto dall’uomo fra le piante che si dimostravano più resistenti e producevano frutti più grandi e succosi. 

Ci fu poi un tempo (nel Seicento) in cui pare il termine “limoncello” venisse utilizzato come sinonimo di “acqua cedrata”, l’antica limonata che, a quell’epoca, era utilizzata anche a fini medicinali. E nella nostra era contemporanea, il limoncello è IL liquore dolce. Onnipresente dalle tavole di fine pasto di casa fino a quelle di trattorie e ristoranti, con la sua essenza contribuisce a scandire un tempo che passa ma mantiene immutato ciò che è buono, genuino e in grado di raccontare l’Italia al meglio anche ai turisti stranieri e attraverso le esportazioni nel mondo intero. 

Ma c’è chi sul limoncello ha lavorato tanto, prendendo voce dall’antica tradizione di famiglia ciociara per implementare una versione tutta nuova: è l’Oro Ciociaro di Giuliano Campoli, prodotto a partire da infuso naturale di scorze di limoni laziali raccolti nell’area dell’Agropontino, e disponibile da quest’anno per tutti non solo nella ricetta originale, ma anche in un “upgrade” di gusto assolutamente originale, nella tipologia arricchita con tartufo nero autoctono di Campoli Appennino (FR).

Limone e tartufo: vi starete di certo domandando da dove nasce questa idea per una bevanda spiritosa che stupisce al solo osservarne la bottiglia. In realtà, per Giuliano il limoncello al tartufo è un concentrato di tradizioni di famiglia, passione smodata per la natura, per la montagna e per l’intero territorio dove è nato e cresciuto, in cui esercita, fra l’altro, le più svariate attività (è parrucchiere, musicista, cantautore e anche appassionato scalatore). Il fulcro dell’innovazione risiede dunque nella stessa personalità eclettica di Giuliano Campoli, che ha scelto di riunire emozioni e cultura sotto il segno del tartufo

L’accostamento del sapore del limone a quello del tartufo è incredibilmente indovinato: lo rivela l’Oro Ciociaro Al Tartufo, sin dal primo sorso. Un prodotto artigianale in cui le note di profumo dei due ingredienti principali si fondono ad arte dando vita ad un gusto morbido, fiero da far conoscere e assaggiare sia ad amici e familiari che ai clienti di negozi e ristoranti specializzati nel proporre le specialità italiane più autentiche rivisitate con un nuovo brio d’identità e qualità

Il limoncello Oro Ciociaro sarà ideale da servire ben freddo: si consiglia di mantenere sia il liquore che i bicchieri di servizio in congelatore fino al momento della degustazione. Il tartufo nero affettato fresco presente in ciascuna bottiglia di Oro Ciociaro Al Tartufo si presterà ottimamente, una volta terminata la bottiglia, ad essere riutilizzato in golose preparazioni dolci, utilizzandolo al posto dei classici canditi, unendolo all’impasto dei biscotti, oppure per rifinire dolci al cucchiaio, torte e gelati al gusto di limone in superficie. 


Scopri e acquista l’Oro Ciociaro Al Tartufo anche per un regalo di Natale originale, gustoso e di qualità su https://www.orociociaro.com/

 


Fonte: Oro Ciociaro di Giuliano Campoli

Scritto da Sara Albano

Laureata in Scienze Gastronomiche , raggiunta la maggiore età sceglie di seguire il cuore trasferendosi a Parma (dopo aver frequentato il liceo linguistico internazionale), conseguendo in seguito alla laurea magistrale un master in Marketing e Management per l’Enogastronomia a Roma e frequentando infine il percorso per pasticceri professionisti presso la Boscolo Etoile Academy a Tuscania. Dopo questa esperienza ha subito inizio il suo lavoro all’interno della variegata realtà di Campoli Azioni Gastronomiche Srl, , dove riesce ad esprimere la propria passione per il mondo dell'enogastronomia e della cultura alimentare in diversi modi, occupandosi di project management in ambito di promozione, eventi e consulenza per la ristorazione a 360°, oltre ad essere referente della comunicazione on e offline di Fabio Campoli e parte del team editoriale della rivista Facile Con Gusto.

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli