I segreti del gran fritto di Natale

Venerdì 14 dicembre a "La prova del cuoco" su Rai Uno, Fabio Campoli svelerà i suoi segreti per prodotti ittici fritti ad arte

I segreti del gran fritto di Natale

Venerdì 14 dicembre, alle ore 11.30 su Rai Uno, andrà in onda una nuova puntata de "La Prova del Cuoco", condotta da Elisa Isoardi

Siamo ormai giunti alla quattordicesima settimana della trasmissione, e con il Natale ormai alle porte, si inizierà parlando di noci con la ricetta dello chef astigiano Diego Bongiovanni che preparerà un gustoso polpettone di carne alle noci. Con lui ci sarà l’esperta in fitoterapia Stefania La Badessa da Parma, che svelerà tutte le proprietà di questo eccellente frutto.

Nel “Duello all’italiana” di mezzogiorno gli chef Antonio Paolino da Salerno e Gregori Nalon da Venezia si sfideranno nella rivisitazione di un dolce tipico della tradizione napoletana: gli struffoli.

Nella rubrica "Cucina Mia" di Fabio Campoli, che andrà in onda subito dopo il duello, lo chef svelerà i suoi migliori trucchi e consigli per ottenere fritture di pesce indimenticabili, per allietare al meglio gli ospiti della tavola delle feste. 

Spazio anche alla creatività del maestro pizzaiolo veronese Renato Bosco, che realizzerà un maestoso e saporito panettone gastronomico.

Ultima “manche” per i nuovi protagonisti della Prova Del Cuoco: i concorrenti Antonella Verbicaro da Potenza e Claudio Gennai da Livorno se la giocheranno a suon di menù, affiancati dagli chef Emanuele Vallini da Livorno e Franco Marino da Salerno.   

A giudicarli lo chef stellato Anthony Genovese, la giornalista gastronomica Francesca Mezzadri e - “giurata per un giorno” – il giornalista, scrittore e conduttore televisivo Guido Barlozzetti.

Non perdete l'appuntamento!

 

Per rivedere la puntata, iscrivetevi su RaiPlay e cliccate al seguente link: 

https://www.raiplay.it/video/2018/12/Frittura-di-pesce-5a5e9f82-d46f-48ff-a292-737707f3ee17.html

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff in costante elaborazione e ricerca di informazioni utili e attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli