Salame… o pepperoni?

Perché in America la pizza completata con sottili fettine di salame si chiama “pepperoni”? Film, serie tv e cartoni animati l’hanno resa celebre

Salame… o pepperoni?

È colpa del doppiaggio dei film americani se noi italiani crediamo che la pizza preferita oltreoceano e nel Regno Unito sia la pizza ai peperoni; infatti per molti anni tutte le volte che si doveva riportare in lingua italiana “pepperoni pizza” si diceva “pizza ai peperoni”, inconsapevoli che la suddetta pizza è in realtà condita con fettine di salame. 

Questo misunderstanding ha portato un’enorme massa di gente a credere nella succulenta pizza ai peperoni americana. Il salame che invece farcisce la pizza americana è un insaccato che pare sia stato ideato e prodotto tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento da immigrati italiani provenienti probabilmente dal Sud Italia, in particolare dalla Calabria, i quali per abitudine aggiungevano peperoncino piccante o paprika alle loro pietanze e solevano chiamare peperone il condimento. 

Il salame americano ribattezzato pepperoni sausage, saporito ed economico, ebbe grande diffusione tra gli italo-americani e il termine peperoni venne associato al termine pepper, ossia pepe, la spezia che spesso è presente nel salame. Dalla soppressata calabrese si è passati insomma ad un salame che è un misto fra il salame milanese e la salsiccia piccante napoletana; è fatto con carne di maiale e di manzo, stagionato e leggermente piccante e affumicato al gusto. 

La popolarità della pepperoni pizza in USA e anche in altri paesi è cresciuta grazie alla sua frequente presenza nelle serie tv, cartoni animati e film americani. In particolare nella serie Breaking Bad ha riscosso enorme successo la scena in cui il protagonista, il professor Walter White, lancia la sua pepperoni pizza sul tetto della propria casa; anche in Una mamma per amica si vedono molto spesso le due protagoniste Lorelei (la mamma) e Rory (la figlia) consumare sul divano davanti alla tv l’amata pepperoni pizza. 

Nell’aspetto la pepperoni pizza è simile alla pizza alla diavola italiana, ma non ce ne vogliano gli americani se affermiamo che, indubbiamente, i salami nostrani sono di qualità decisamente migliore. Ad ogni modo, Nella ricetta americana la pasta della pizza va stesa sottile e ricoperta prima di formaggio per poi condirla col pomodoro; le fette di salame pepperoni si mettono a fine cottura attendendone una doratura leggera.

Photo via Pexels

Scritto da Elena Stante

Laureata in Matematica nel 1981 presso l’Università degli Studi di Bari, dal 1987 al 2023 ha insegnato Matematica e Fisica presso il Liceo Ginnasio Aristosseno di Taranto .Ha partecipato ai progetti ESPB, LabTec, IMoFi con il CIRD di Udine e a vari concorsi nazionali ed ha collaborato con la nomina di Vice Direttore per la regione Puglia alla rivista online Euclide, giornale di matematica per i giovani. Le piace correlare la scienza al cibo, nonché indagare su storie e leggende, e con Prodigus inizia il suo percorso di redazione di contenuti golosi per gli utenti del web.

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli