Menta & Cioccolato

Dai cioccolatini "After Eight" alla varietà di menta che profuma naturalmente di cioccolato, ecco tutto il buono di un abbinamento intramontabile

Menta & Cioccolato

Negli anni ’70 e ’80 un cioccolatino ha letteralmente spopolato in tutta Europa, apprezzato per le sue note di freschezza e intensità di sapore: parliamo degli After Eight, cioccolatini fondenti ripieni di una crema di sciroppo alla menta. Hanno preso questo nome perché furono lanciati in commercio in Inghilterra a metà deli anni ’60.

L’idea nasce infatti dall'abitudine inglese di consumare un cioccolatino la sera dopo cena, ecco perché furono chiamati – appunto – “dopo le otto”. Lo stile britannico si può intuire anche nella scelta dell’accostamento tra menta e cioccolato, nella scelta della confezione che ricorda le confezioni del the, e negli incarti degli stessi cioccolatini.

Tutto nasce da una particolare varietà della pianta di menta, la Mentha x piperita “Citrata”, nota col nome di “Chocolate Mint”, ovvero “menta cioccolato”, che ha le foglie di colore verde intenso con i bordi di colore marrone scuro. Il profumo della pianta è talmente intenso che può ostacolare la crescita di altre piante vicine ma può anche allontanare alcuni insetti e roditori dal giardino.

La coltivazione della pianta è semplice: non necessita di tanta acqua, può essere coltivata in piena terra o in vaso in posizione parzialmente in ombra, cresce rapidamente a cespuglio grazie alle radici striscianti e per questo motivo si può riprodurre facilmente. Da marzo ad ottobre si raccolgono le sue foglie che preferibilmente vanno utilizzate fresche. 

La menta cioccolato è utilizzata per il tè, le tisane e anche per insaporire i dolci. In particolare, la tisana preparata con le sue foglie ha un effetto curativo per problemi di tipo gastrico o intestinale e grazie al mentolo, i tannini, i flavonoidi e le sostanze amare, stimola l’attività del fegato. Con la menta cioccolato si possono ottenere anche sciroppi rinfrescanti, o salse delicate di accompagnamento alle carni alla griglia (preferibilmente non rosse) o ancora aceti aromatizzati.

In più larga accezione, considerando le molte varianti della pianta di menta e le altrettanto possibili varietà del cioccolato, è rimasta l’idea di un abbinamento vincente che si è cercato spesso di riprodurre per le sue note fresche, aromatiche, dal sapore intenso e deciso, combinando appunto varietà differenti per un risultato sempre di grande effetto.

Dalle variegature del gelato fino alle torte moderne, dalle glasse agli inserti croccanti, dai semplici ma gustosissimi pasticcini fino alle farciture di torte, panne cotte, torte, gelati e crostate, in pasticceria è diventato un abbinamento ormai classico e molto diffuso. Grandi chef, pasticceri, ma anche grandi aziende internazionali, si sono spesso ispirati a quel cioccolatino per riprodurre un abbinamento di successo, al punto che il nome stesso del cioccolatino ormai è indice egli stesso di una moda, di una tendenza, di un gusto, di un abbinamento entrato nelle nostre case come semplice sfizio di gusto, e rimasto poi come dolce abitudine.  

Grandi e blasonati marchi internazionali ne hanno riprodotto il sapore anche in diverse linee di prodotto: insomma, non più un semplice cioccolatino per il dopo cena, ma un abbinamento conosciuto e amato a livello internazionale, da interpretare in cucina con fantasia!

Scopri qui la ricetta dei Macaron menta e cioccolato di Fabio Campoli o ancora quella delle sue morbide Nuvole menta & cioccolato!

Photo via Canva

Dopo la laurea in Lettere Antiche segue la passione per la cucina non smettendo mai di approfondirne l'essenza sia nella pratica che nell'approfondimento degli aspetti storici. Oggi cura varie attività che cura in qualità di chef e libero professionista, supportando diverse tipologie di aziende.

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli