Ricette

Poké Reale della Tuscia

Poké Reale della Tuscia

Un piatto unico che concentra sapori tradizionali, note etniche e benessere, grazie alle lenticchie di Perle della Tuscia

A cura di
Fabio Campoli

Difficoltà

facile

Quantità per

4 persone

Tempo

30 min.

No

Lattosio

No

Glutine

Ingredienti

  • Lenticchie della Tuscia cotte, 200 g 
  • Arista di maiale, 300 g 
  • Polpa di ananas fresco, 100 g 
  • Peperoncini dolci, 2
  • Cipolle, carote e sedano a cubetti precotti, 120 g
  • Yogurt greco, 125 g
  • Avocado maturo, ½ 
  • Olio extravergine d’oliva, q.b. 
  • Sale e pepe, q.b.

Preparazione

  1. Iniziamo con alcuni consigli per cuocere le lenticchie della Tuscia: senza bisogno di lasciarle in ammollo per lungo tempo, potrete risciacquarle ripetutamente sotto l’acqua corrente per poi versarle direttamente in una pentola, coprirle con l’acqua fredda, aggiungere eventuali aromi a vostro piacere e portare in cottura a fuoco basso costante (per non farle rompere/sfaldare). Abbiate cura di salare i legumi solo al termine della cottura, un’attenzione altrettanto importante della cottura delicata, in questo caso per non rendere la buccia troppo spessa al palato. Lasciate raffreddare le lenticchie fuori dal fuoco mantenendole immerse nella loro acqua di cottura.
  2. Prendete la carne di maiale, tagliatela a fette e poi a cubettoni (rimuovendo eventuali parti di grasso e tendini per favorire una cottura veloce). Tagliate a cubetti anche la polpa di ananas e i peperoncini freschi. Riunite tutti questi ingredienti in un recipiente, condite con una presa di sale e mescolate, per farlo disciogliere bene, poi condite con un filo d’olio extravergine d’oliva, mescolate nuovamente e versate la carne, l’ananas e il peperoncino in una padella preferibilmente in ghisa già calda. Girate la preparazione in padella solo di tanto in tanto, per consentire agli ingredienti di rosolare e caramellare in superficie. 
  3. A parte, preparate la salsa d’accompagnamento frullando ad immersione lo yogurt, la polpa di avocato a cubetti, una macinata di pepe, una presa di sale e un filo d’olio extravergine. 
  4. Riscaldate anche la brunoise precotta di cipolla, sedano e carote. 
  5. Al momento di servire, scolate le lenticchie della Tuscia calde dal liquido di cottura e sistematele su un lato di un piatto fondo. Affiancare la brunoise calda e poi ancora la carne di maiale scottata all’ananas e peperoncino. Infine, sistemate una cucchiaiata di salsa allo yogurt e avocado nel centro del piatto. 
  6. Rifinite con una macinata di pepe e qualche ciuffo di erbe aromatiche fresche a vostro piacere. 

Scritto da Fabio Campoli

Imprenditore e opinion leader del panorama gastronomico, attraverso le sue poliedriche attività incentrate sulla cultura, la promozione, la ricerca e una presenza ininterrotta dal 1998 sulle più note reti televisive italiane e sul web, Fabio Campoli ha coniato un modo di essere chef che si esprime ”in cucina e oltre”.  

Fondatore di Azioni Gastronomiche Srl e direttore della testata Promotori di Gusto, nonché direttore tecnico dei progetti editoriali nazionali Facile Con Gusto e Club Academy,

Fabio Campoli è oggi un affermato professionista che con la propria squadra offre servizi su misura per il mondo della ristorazione, dell’intrattenimento, della formazione, della comunicazione/informazione e della promozione.

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altre ricette