The Dunmore Pineapple

In Scozia dal 1761 sorge un edificio originale dedicato al frutto dell'ananas: scopriamo chi lo finanziò e le sue motivazioni

The Dunmore Pineapple

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Schizzo della cupola del Dunmore Pineapple, particolare edificio costruito in Scozia nella seconda metà del Settecento.

Immagine tratta da Wikimedia Commons

Mai sentito parlare dell'esistenza di un edificio a forma di ananas? Si tratta del Dunmore Pineapple, edificio neoclassico dall’originale aspetto ed architettura dedicate alla moda esotica esplosa in Inghilterra nel Settecento. A pensare di ostentare le proprie possibilità oltre quelle di potersi concedere in tavola alimenti provenienti da diverse parti del mondo (belli e costosi oltre che buoni) fu John Murray, IV conte di Dunmore che nel 1761 fece costruire la struttura vicino ad Airth, nello Stirlingshire in Scozia, a circa 40 km di distanza da Edimburgo). 

Il Dunmore Pineapple rappresentava la residenza estiva nobiliare del conte e di sua moglie Charlotte Stewart, cui la donò non appena edificata. Ma oltre ciò, questo luogo ospitava anche una serra di conservazione di frutti e ortaggi esotici d’innumerevoli tipologie, portati a casa dai propri viaggi o ricevuti in dono. L’ananas a quei tempi era inoltre non solo considerato un frutto di buon auspicio, ma anche simbolo di un felice rientro in patria: era usanza dei marinai utilizzarne almeno uno per decorare l’ingresso della propria abitazione come augurio di rientro dai lunghi viaggi in mare. Ed anche il conte Murray visse una lunga esperienza oltreoceano, dove fu governatore di New York e della Virginia, per poi far rientro in terra natìa. 

L’ananas in pietra che sovrasta l’edificio era tuttavia anche un simbolo di potere e agiatezza economica: alto 14 metri, la sua base ottagonale è completata da 8 finestre decorate da archi e pilastri sovrastati da foglie di pietra, fondamentali per il particolare sistema di drenaggio interno che impedisce alla struttura di subire danni per il congelamento. 

Non è dato sapere con certezza chi fu il progettista del Dunmore Pineapple, ma alcuni studiosi ipotizzano che potesse trattarsi di William Chambers, personalità nota ai tempi che progettò anche altri edifici fantasiosi e sempre altamente curati nei dettagli. Oggi il Dunmore Pineapple è una residenza che viene concessa in affitto per soggiorni ed eventi, nonché una popolare attrazione turistica gestita da National Trust for Scotland: è possibile visitare anche il giardino con il frutteto, lo stagno e il bosco. 

Photo via Wikimedia Commons / Canva

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff in costante elaborazione e ricerca di informazioni utili e attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli