Le angurie volano alto

All’aeroporto di Bari quest’estate troveremo l’anguria ad accoglierci, su iniziativa di un creativo imprenditore pugliese

Le angurie volano alto

Se per lavoro o per passione, vi capita di viaggiare spesso e non sempre avete la fortuna di trovare qualcuno ad aspettarvi, provate a fare scalo all’aeroporto Karol Wojtyla di Bari. Ad accogliervi saranno dei larghi sorrisi che si aprono su fette d’anguria, succose e dissetanti.

Street food già nella Roma dei ruggenti Anni Sessanta, l’anguria per turisti e viaggiatori è un’idea di un imprenditore della provincia di Taranto.

I cocomeri, altro nome delle angurie, vivono purtroppo un momento non felicissimo, almeno stando ai dati pugliesi, conseguenza anche del maltempo che si è abbattuto sulle campagne del Salento e del Gargano, prima dell’ondata di caldo estivo.

Non sono stati risparmiati dalla grandine nemmeno i vigneti e i campi di grano. Vento sferzante e temporali hanno compromesso anche la raccolta delle ciliegie, con perdite che hanno toccato anche punte del 60%-70%, per alcune varietà del goloso frutto. Danni anche per le albicocche e gli agrumi in fiore; per le angurie invece si è trattato di una vera e propria ecatombe. Sono andate distrutte, in alcuni casi, anche le piantine, non solo i frutti.

Come conseguenza degli eventi meteo, i cocomeri hanno fatto registrare prezzi sul mercato non proprio vantaggiosi, per i coltivatori. Per l’azienda pugliese che ha deciso di investire nell’anguria street food prima e dopo il decollo degli aerei, quest’intuizione può essere un bel modo per far conoscere a turisti e viaggiatori le caratteristiche dei prodotti locali.

Il frutto viene venduto non solo a forma di sorriso, per la gioia di grandi e piccini, ma anche nelle versioni più classiche: a cubetti, in tartare e sotto forma di succhi e centrifugati. C’è di che dissetarsi, dunque, e anche di che rallegrarsi. Senza considerare gli effetti benefici di questo simbolo dell’estate, sulla salute: ricco di vitamine, fosforo, magnesio e potassio, il cocomero è un ottimo rimedio contro l’afa; rinforza il sistema immunitario e depura l’organismo. Ha inoltre proprietà antinfiammatorie ed è ottimo anche per la cura dei capelli e delle ossa, oltre che per la circolazione.

L’iniziativa targata Smile Watermelon interesserà lo scalo barese fino al 15 settembre, poi gli ultimissimi giorni della stagione si porteranno via meloni e cocomeri e sulle tavole italiane arriveranno i frutti tipici dell’autunno. 


Fonte: Dissapore

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff in costante elaborazione e ricerca di informazioni utili e attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli