And the winner is…

Uno studio nel Regno Unito indaga sulla torta preferita dai suoi abitanti

And the winner is…

Che si tratti di cupcakes, torte multistrato o dolci da credenza, tutto ciò che gira intorno alla parola “cake”(ovvero “torta”), nel Regno Unito costituisce un vero e proprio emblema culturale oltre che gastronomico.

Prendono il nome di cakes anche numerosissimepreparazioni salate, ma uno studio locale ha recentemente voluto indagare su quale fosse in realtà la versione dolce più amata attualmente dalla popolazione britannica (ogni cittadino consuma in media 3 fette di dolci a settimana). 

Se ci si aspettava che i risultati si orientassero verso la classica Victoria Sponge Cake, riccamente farcita con crema al burro e marmellata, o verso i brownies tanto popolari quanto d’importazione americana, in realtà sembra che la torta più popolare al momento in UK sia quella conosciuta con il nome di Lemon Drizzle.

Una torta soffice, spesso confezionata in stampi da plum cake (ma non solo), dal sapore estremamente semplice, esaltato da succo e scorza di limone e con una leggera glassa zuccherina superficiale, ma evidentemente sufficiente a eleggerlo dolce preferito ben per il 40% degli intervistati. 

Al secondo posto, non poteva certo mancare la golosissima Chocolate Fudge Cake, una vera bomba calorica: si tratta di una torta al cioccolato, farcita con cioccolato e ricoperta di cioccolato! Terzo posto per la Carrot Cake(torta di carote), e solo il quinto per la sopra citata Victoria Sponge Cake.

Inoltre, si posizionano solo rispettivamente al 16° ed al 19° posto l’Angel Cake e la Red Velvet Cake, altri due pilastri della pasticceria anglo-americana da assaggiare almeno una volta nella vita. Completamente assenti da questa lista che arriva ad elencare i venti dolci più amati, il Banana Breade le Cheesecake.

Infine, il 77% degli intervistati è stato concorde con l’affermazione per cui “non c’è nessun problema che non possa essere risolto, avendo davanti a sé una buona tazza di tè ed una fetta di torta”. 

Fonte: Independent.co.uk 

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff in costante elaborazione e ricerca di informazioni utili e attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi


Altri articoli