Ricette

Perle filanti di riso e spinaci

Perle filanti di riso e spinaci

Morbide, saporite e dal cuore di mozzarella…come fare a resistervi?

A cura di
Patrizia Forlin

Difficoltà

facile

Quantità per

6 persone

Tempo

30 min.

No

Lattosio

No

Glutine

Ingredienti

  • Riso Arborio 250g
  • Spinaci surgelati 1kg
  • Acqua 500ml
  • Mozzarella 200g
  • Uova n. 4
  • Farina “00” 150g
  • Pane grattugiato150g
  • Olio per frittura q.b.
  • Sale fino iodato q.b.

Preparazione

  1. Riponete gli spinaci surgelati in una casseruola, aggiungete due mestoli d’acqua, e portateli sul fuoco, lasciandoli cuocere stufati con un coperchio fin quando non diverranno morbidi.
  2. In seguito, frullate a immersione gli spinaci cotti ancora caldi.
  3. Poi aggiungetevi il mezzo litro d’acqua e unite anche il riso, mescolando con un cucchiaio.
  4. Riportate il tutto sul fuoco, salate e lasciate cuocere il riso con un coperchio fino al totale assorbimento dei liquidi di cottura.
  5. Nel frattempo, tritate finemente la mozzarella e lasciatela riposare in uno scolapasta.
  6. Una volta pronto, trasferite il riso in una pirofila per lasciarlo intiepidire bene, poi aggiungetevi prima le due uova intere, mescolando affinché il composto le assorba bene, e in seguito la mozzarella tritata, lavorando il tutto fino a ottenere un composto omogeneo.
  7. Trasferite il riso in una teglia, e stendetelo bene, affinché si raffreddi velocemente.
  8. Una volta che il riso si sarà ben intiepidito, utilizzatelo per formare delle palline da 2-3 cm di diametro.
  9. In seguito, procedete con la classica panatura, passando le polpettine prima nella farina ed in seguito nelle uova sbattute e nel pangrattato.
  10. Ricopritele con abbondante pangrattato e lasciatele riposare in frigorifero affinché si compattino bene.
  11. Al momento di servire, mettete a scaldare l’olio in una casseruola, e friggete le perle di riso e spinaci in immersione, fin quando non diverranno ben dorate e croccanti.
  12. Una volta pronte, scolatela sulla carta per fritti. Portatele in tavola ben calde come antipasto sfizioso o per accompagnare un buon aperitivo in compagnia!

Scritto da Patrizia Forlin

Vice direttore editoriale di PRODIGUS è laureata in lettere presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e specializzatasi con il master in “Cultura del cibo”,

Patrizia Forlin frequenta anche numerosi corsi culinari di specializzazione e consegue il diploma professionale di sommelier AIS. Nel 2006 con Chef Fabio Campoli fonda “Il Circolo dei Buongustai” un progetto che rappresenterà uno straordinariostrumento di promozione fondato sui valori dell’etica della condivisione e della conoscenza. In seguito, la sua ormai conclamata attitudine per la cucina la vede ospite di noti programmi televisivi RAI quali “Uno Mattina”, “In famiglia”, “Sabato e Domenica Estate”, “Geo & Geo”, dove presenta prodotti e piatti tipici del suo territorio.

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi