5 idee per il panettone salato

E’ già da diverso tempo che le panetterie più di moda e alcuni grandi marchi della grande distribuzione ci propongono in tempo natalizio il loro panettone gastronomico. Questo nome commerciale si riferisce a un panettone dal gusto neutro, che viene solitamente venduto anche già affettato, ideale da personalizzare e servire come originale alternativa salata in tavola per festeggiare. Ma come farcirlo al meglio per stupire i nostri ospiti?

Se il primo consiglio fondamentale resta di certo quello di scegliere un panettone gastronomico di qualità, il secondo – prima di procedere a suggerirvi alcune idee di farcitura - riguarda il servizio. Il panettone gastronomico può essere infatti servito principalmente in due forme e modalità. Una prevede di farcire ogni singolo strato del panettone, per poi tagliare una grande fetta verticale (proprio come si fa per il classico panettone dolce) da servire intera al piatto, per consentire al commensale di degustare (solitamente) tanti strati di colore e note di gusto differenti.

L’altra modalità, invece, vede il panettone gastronomico venir farcito solo a strati alternati, per poi essere sezionato (prima di essere portato al buffet o a centro tavola) in singoli piccoli “panini” prelevabili dagli ospiti (per questo motivo sarà necessario farcire una fetta si e una no, per consentire loro di prelevare una porzione completa).

Fatta questa premessa, di seguito abbiamo scelto per voi 5 idee di sicuro successo, facili da riproporre per tutti a seconda dei gusti preferiti della famiglia e degli amici.

1. Panettone “club”

Ispirandosi al celebre club sandwich, nato sul finire dell’Ottocento e ancora oggi tra i panini più amati del mondo intero, si potrà offrire agli ospiti un panettone salato in versione “club”, alternando fette farcite con maionese, foglie d’insalata e pomodoro con altre farcite con pollo cotto alla piastra (poi sfilacciato o scaloppato) e della pancetta croccante. In alternativa, potrete ottenere un risultato più veloce ma simile nel gusto e altrettanto buono utilizzando al posto del petto di pollo arrosti affettati freddi di pollo o tacchino.

2. Formaggio spalmabile in mille declinazioni

Il formaggio spalmabile è un validissimo aiuto in cucina per creare salse di farcitura a freddo veloci, da unire ad altri ingredienti per rendere più accattivante il loro stesso sapore. Potrete scegliere di aromatizzarlo come più vorrete, lavorandolo con del peperoncino (fresco o in polvere), erbe aromatiche fresche tritate, zafferano, curry, pepe e noce moscata, e ancora tutto ciò che vi suggerirà la vostra fantasia. Ad esempio, si potrà creare una torre da servire in fetta unica al piatto tutta vegetariana, abbinando ad esempio il formaggio lavorato con peperoncino a dei cubetti di melanzane fritte, quello allo zafferano con dei finocchi a julienne saltati in padella, quello al pepe e noce moscata con del radicchio scottato, e così via.

3. Mousse salate

Acquistando delle creme pronte di buona qualità o fatte in casa da voi, potrete ottenere un altrettanto ottimo risultato, sia per servire una fetta unica del panettone gastronomico che al piatto presenti tanti strati di colore e sapore diverso, sia per fare porzioni di singoli piccoli sandwich. L’importante sarà scegliere mousse che abbiano una consistenza e un gusto tale da essere buone spalmate in uno strato spesso e saporito. Saranno ottime ad esempio la crema di carciofi, di broccoletti, di melanzane, di zucchine, o ancora l’hummus, mentre sarà meglio evitare patè di olive, di pomodori secchi, di acciughe, in quanto dal sapore forte. Questi ultimi si mostreranno comunque adatti ad essere spalmati nella quantità di un velo sul pane per incentivare il sapore della crema principale. Anche gli strati di creme vegetali, ad ogni modo, potranno essere stesi a piacere in uno strato più sottile per essere arricchiti con altri ingredienti: ad esempio mentuccia e uova sode tritate grossolanamente con la crema di carciofi, ricotta salata o pomodori secchi con la crema di melanzane, provola affumicata grattugiata con la crema di zucchine, e briciole di salsiccia con la crema di broccoletti.

4. Trionfo di salumi

Il panettone gastronomico può trasformarsi anche in occasione perfetta per trovare un nuovo stile di servizio al classico antipasto di salumi all’italiana. Concedetevi per festeggiare al meglio la scelta di pregiati salumi artigianali, che affettati sottilmente potranno andare a farcire in modo differente ogni strato del panettone salato. In questo caso, sarebbe bello servire lo spicchio intero in tavola come un antipasto di salumi alternativo, ma questi purtroppo hanno il limite di essere difficoltosi al taglio. Per questo potrete scegliere di tagliare prima il panettone a spicchioni in altezza, per poi farcirlo direttamente nel piatto con i salumi. In alternativa, potrete scegliere di tagliare prima il panettone in piccoli sandwich da farcire con i salumi.

5. Il panettone “marittimo”

Perché non utilizzare anche i pregiati sapori del mare per rendere ancor più elegante il panettone salato? Ad esempio si potrà abbinare del almone affumicato o marinato affettato sottilmente con fiocchi di latte e rucola, o ancora offrire nel panettone gli intramontabili gamberi in salsa cocktail e insalata, in alternativa vestiti con un leggerissimo dressing allo yogurt, lime e pepe rosa. E ancora perché no del polpo brasato affettato finemente e servito con puntarelle di catalogna fresche o melanzane grigliate fatte a filetti e condite con aglio e menta.

Scritto da Sara Albano

Diplomata al liceo linguistico internazionale di Taranto, sua città di nascita, raggiunta la maggiore età sceglie di seguire il cuore trasferendosi nella food valley d’Italia, conseguendo la laurea magistrale in scienze gastronomiche presso l’Università di Parma, per poi intraprendere un master in Marketing e Management per l’Enogastronomia a Roma e il percorso per pasticceri professionisti presso la Boscolo Etoile Academy a Tuscania, dopo il quale ha subito inizio il suo lavoro all’interno della variegata realtà di Campoli Azioni Gastronomiche Srl,  dove si occupa oggi di back office, redazione e project management a 360°, sia in ambito di ristorazione ed eventi, che in ambito di attività che coniugano la gastronomia ai settori dell’editoria, del marketing e della comunicazione. 

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi