Caldo verde e vinho verde

“Un abbinamento lusitano” – tratto da “Manuale degli abbinamenti. Armonie del gusto e sottili contrasti tra vino e cibo”, di G. Vaccarini, Giunti Editore 2008

Avete mai assaggiato il caldo verde? E’ la più celebre delle zuppe in territorio portoghese (la cui tradizione sconfina in piccola parte anche in Spagna), qui servita anche nella stagione estiva, calda o tiepida che la si preferisca. Il suo colore cattura la vista e il palato, e può aiutare con le sue tonalità di verde, dal più chiaro al più scuro, persino a percepire un rinnovato senso di speranza e di pace per il momento di un pasto.

Se avrete la fortuna di viaggiare in questi territori, non lasciatevi sfuggire l’abbinamento con un buon bicchiere di freschissimo vinho verde del territorio: si chiama così perché la sua versione più nota è un vino talmente giovane deal possedere riflessi, appunto di colore verde.

Il verde è il colore principale del mondo, e ciò da cui nasce la sua bellezza. (Pedro Calderon de la Barca)

Scritto da Redazione ProDiGus

Il nostro staff alla costante ricerca di informazioni utili e notizie attendibili nel mondo del food&beverage

0 Commenti

Lasciaci un Commento

Per scrivere un commento è necessario autenticarsi.

 Accedi