World ‘n’...roll!

Conoscete il detto “fritta è buona anche una ciabatta”? Noi oggi lo trasformiamo in “avvolta, è buona anche una ciabatta”! Infatti, gli involtini sono proprio uno piatti più amati, che siano di carne, di pesce, di verza, di mais e chi più ne ha più ne metta, sono sempre golosissimi.

Le prime tracce di questa preparazione si ritrovano nella cultura messicana: intorno al 100 d.C. i Tamales erano la pietanza più consumata dagli abitanti del Centro America. A cucinarli erano sia i nobili che i meno abbienti; venivano offerti agli dei durante i riti religiosi e si somministravano anche a guerrieri, cacciatori e viaggiatori.

In Italia, il primo riferimento agli involtini lo troviamo nell’ opera De Arte Coquinaria del 1400: qui il Maestro Martino Da Como racconta di fettine di carne magra, farcite di lardo ed erbe aromatiche. Ma in realtà ogni nazione ha la propria specialità in versione “roll”: ecco dunque di seguito 10 delle più particolari che possiate trovare in giro per il mondo, e dulcis in fundo, vi regaliamo un paio di suggerimenti!

  1. In tutta l’Africa, si prepara il Teclal: vegano e gluten free, consiste in una pastella di farina di teff (un cereale locale)  con un ripieno di hummus di ceci e lenticchie, insaporito dalle immancabili spezie come zenzero, coriandolo  e cardamomo.
     
  2. In Indonesia e nelle Filippine, l’involtino per eccellenza è il Lumpia, che accoglie pollo, palmito, rape e arachidi ed è chiuso prima in due strati di lattuga, e poi da una crepes di uovo.
    Anche qui, come spesso accade, ogni zona ha i proprio ingredienti, ma la salsa di accompagnamento è ovunque cucinata con brodo di pollo, un mix di farine, salsa piccante e aglio fresco.
     
  3. Tutti conosciamo il famosissimo involtino primavera…ma sapevate dell’esistenza anche di un involtino estate? Si tratta di quello di tipo vietnamita, dove la carta di riso avvolge un goloso ripieno di gamberi, carne e vermicelli di riso… Gnam!
     
  4. Anche in Marocco amano gli involtini, dove li cucinano con la pasta fillo e carne di agnello, oppure pesce o formaggio, fino ad arrivare alla variante dolce, con cannella e frutta secca: si chiamano Briouats.
     
  5. In Grecia invece sono preparati con le foglie di vite, che racchiudono riso e carne... Perfetti, accompagnati da una delle indimenticabili salse locali.
     
  6. In Italia, ci sono mille e una ricette di cui potremmo raccontare, ma oggi facciamo omaggio alla nostra Sara Albano e ci soffermiamo sulle Bombette pugliesi!
    Piccoli involtini di capocollo di maiale con al interno salumi, caciocavallo e pepe, si trasformano in deliziosi bocconcini se infilati in uno spiedino e cotti alla brace!  Noi possiamo sentirne già il profumo, al solo pensiero...
     
  7. In Messico e in tutta l’America centrale, le varianti del famoso piatto sono davvero innumerevoli: quesadillas, burritos, chimichanga, talames
    Fondamentalmente sono rolls di farina (sopratutto di mais) con al loro interno ogni sorta di bontà, a seconda della zona di preparazione: Carne macinata di vario tipo, gustose verdure, formaggio filante.. Sono diventati una pietra miliare del fast e street food di tutto il pianeta, e annoverano parecchi fan anche in Italia.
     
  8. Come non parlare del Kebab? Da noi, cibo da strada importato dalla cultura egiziana e turca; in terra natia, vero e proprio piatto tipico.
    La loro nascita si deve ai soldati medievali medio orientali che, durante le battaglie, negli accampamenti utilizzavano le loro spade come spiedo improvvisato per cuocere questa gustosa preparazione.
     
  9. Non dimentichiamo che anche i famosi roll della popolare cucina giapponese, sono involtini - seppure presentati “finger food”! Nella gastronomia del Sol Levante il pesce fa da padrone, e questo piatto non fa eccezione: lo troviamo declinato in varie versioni, con salmone, avocado e gamberi, ma anche tonno e lattuga. Spesso sono avvolti, oltre che dal riso, dall’ alga Nori.
     
  10. Alla fine, come in ogni menu che si rispetti, arriva il dessert: ed ecco a voi il kataifi, succulento involtino greco… dolce! Protagonista è la Pasta Fillo, regina incontrastata delle regioni medio orientali, tagliata in fili sottilissimi e arrotolata intorno a miele, frutta secca e cannella.. una vera delizia.
     

Gli involtini sono davvero un piatto versatile, che, oltre alle ricette dal mondo che vi abbiamo raccontato, possono essere declinati in mille e più versioni…siamo certi che ogni giorno, ne nasca nel mondo una tutta nuova!
E adesso tocca a voi! Raccontateci quali di queste avete provato nei vostri viaggi, quali amate preparare da tradizione e quali ancora invece vi piacerebbe provare a inventare!

Scritto da Sara Genchi

Project manager nell'ambito Ricerca e Sviluppo, con vasta esperienza in organizzazione di eventi e scrittura giornalistica amatoriale. Oltre ai corsi per la certificazione in Project Management, ha frequentato classi di Giornalismo, Marketing Digitale e Comunicazione Efficace. Cucina e scrittura sono le sue passioni... ama proporre piatti della tradizione, ma anche etnici ed innovativi: legge le ricette solo come spunto, poi crea piatti tutti suoi. Vive a Roma, con marito, due bambini e un gatto norvegese. Ama viaggiare, le lingue straniere e camminare!

0 Commenti